Studio di psicologia Corona – Cartia a Roma | info@studiopsicologiaroma.com

RICEVIAMO SU APPUNTAMENTO

Top

Articoli

Ti conosco, mascherina! Come comunicare oggi?

“Ogni comportamento è comunicazione, compreso il silenzio” (P. Watzlawick) Qualsiasi tipo di comportamento mettiamo in atto nella quotidianità costituisce una forma, anche non intenzionale, di comunicazione. Ma cosa significa comunicare? Dal latino “communicare”, tra i vari significati c’è quello di “rendere comune, far conoscere” e quindi condividere pensieri,...

Overthinking: l’assembramento dei pensieri!

Con il termine di overthinking ci si riferisce a quella tendenza, di fronte al tentativo di risolvere un problema, ad analizzare continuamente variabili, possibili conseguenze, dettagli più o meno importanti che hanno come esito immediato quello di sovraffollare la mente, mettendo a dura prova la...

Rupofobia e coronavirus: una difficile convivenza!

In un’epoca, quella della pandemia da coronavirus, in cui manifestazioni di contatto emotivo come abbracciarsi, stringersi la mano o baciarsi sono stati via via banditi dalle quotidiane buone norme di comportamento e di socializzazione fino ad essere considerati gesti rischiosi perché automaticamente collegati alla paura...

La percezione del tempo ai tempi del coronavirus

Ai tempi del Coronavirus dove abbiamo collocato il tempo? La vita frenetica scandita da molteplici impegni, che la maggior parte delle persone conduceva, si è improvvisamente arrestata, portandoci forzatamente ad un riadattamento delle nostre abitudini, ad una rimodulazione delle relazioni, ad un modo del tutto diverso...

Dietro la “mascherina”: adolescenti resilienti

L’esplosione della pandemia e il conseguente ed immediato lockdown hanno messo a dura prova tutti, non solo gli adulti ma anche e soprattutto bambini e adolescenti, costretti ad adattarsi a molti cambiamenti che rischiavano di minacciare la loro routine quotidiana, a partire dalla modalità che...

Tra desiderio di normalità e paura del contagio

Durante il lockdown che ci ha costretti a casa modificando ritmi e routine, riorganizzando spazi comuni ed individuali, molte persone hanno preso il periodo di isolamento sociale come una pausa durante la quale riscoprire nuove risorse o rispolverare vecchie passioni insieme al piacere di viversi...

Tra ansia e appartenenza: il potere dei rituali

Le situazioni fortemente stressanti che mettono a dura prova il nostro spirito di adattamento e coinvolgono la collettività determinano, nella maggior parte dei casi, la slatentizzazione di vissuti e di angosce profonde che non sapevamo di avere o che avevamo represso relegandole in un angolo...

La DAD: a scuola ma distanti!

La modalità della didattica a distanza (DAD) è davvero da ritenersi una valida alternativa alla scuola “in presenza”? Inevitabilmente anche la scuola si è trovata costretta ad adeguarsi tempestivamente alle disposizioni di improvvisa chiusura, cercando comunque di mantenere continuità nella relazione docenti-alunni, reagendo e adattandosi al...

Oltre le parole: i benefici di un abbraccio

“Ci servono quattro abbracci al giorno per sopravvivere. Otto abbracci per mantenerci in salute. Dodici abbracci per crescere” (Virginia Satir) Il distanziamento sociale e l’isolamento iniziale cui i tempi attuali di coronavirus ci hanno costretti hanno comportato una serie di adattamenti ed aggiustamenti nelle abitudini, nei comportamenti e...